Archivio Attivo Arte Contemporanea http://www.caldarelli.it

 

Galleria d'Arte Il Salotto via Carloni 5/c 22100 Como
Minima Poetica

collezione di microlibri di arte e poesia

Giampiero Reverberi
SENSIBILI ALLE PAROLE
con un'opera originale dell'autore

Minima Poetica n. 1
20 pp. cm 3 x 4,5 - 2004
lingua: italiano
50 esemplari numerati e firmati


Un assaggio

Sensibili alle parole
di un pensiero, ai brividi
dell'immaginazione, a questo
esulcerato respiro che ci implora
di mai abdicare. Resistere
con forza al chiacchiericcio
dominante che ci vorrebbe
tutti uguali e ignoranti.
Stramaledettamente resistere.

***

La voglia di pensare
o meglio, il dovere di esistere
con il proprio pensiero
come antidoto a questa
strisciante globalizzazione
che c'instupidisce mortificando
il nostro essere unici.

Un commento: "Ogni momento delle nostre giornate è sommerso da una quantità enorme di parole e immagini. La poesia , o l'idea sola di poesia, vorrebbe essere un semplice punto fermo, il respiro che ci può ricongiungere al nostro cuore, al qui e ora delle nostre vite." (Giampiero Reverberi).

Giampiero Reverberi è pittore e poeta; dove sia il confine tra queste sue capacità espressive è difficile dirlo. Dichiara di dipingere da sempre, così come da sempre coltiva la passione per la poesia, affinata nel tempo per cultura e tecnica. Poesia e pittura sono spazi in cui l'autore "musica" i suoi pensieri e con il pennello "solfeggia" note di colore dando loro la giusta intonazione e lettura. Poesia e arte sono perfettamente in sintonia tra loro.
Le dieci poesie contenute nel volume "Sensibili alle parole" sono incentrate sul valore delle parole perché è in esse che sta l'anima del pensiero. Per questo esse vanno rispettate, difese perché sono sempre loro che compongono la musica dei nostri pensieri e con essa scandiscono ritmi, pause, silenzi e infrangono il remoto luogo dove risiedeno sensazioni e cose senza nome per dar loro soffio vitale e un senso da tempo assopito. A volte le parole però possono essere pericolose, diventare nebbia, terra, rasoi e produrre ferite profonde, ma ciò nonostante non bisogna mai perdere la voglia di essere a loro "sensibili". (Rosabianca Mascetti)

Giampiero Reverberi è nato a Reggio Emilia nel 1961. Con la famiglia si è trasferito già in giovane età in Ticino, dove ha compiuto tutti i suoi studi tra Lugano e Bellinzona. Espone dal 1985 ma dipinge praticamene da sempre. Dopo un inizio figurativo e di maniera è passato, con un transito naturale, ad un astrattismo coloristico di stampo lirico. Reverberi sviluppa la sua espressione artistica utilizzando diverse tecniche, tra le quali le più efficaci sono, acrilici su tela, acquarelli, inchiostri di china alternando, oltre all'arte figurativa, anche la ricerca poetica che lo ha portato alla pubblicazione di alcune raccolte di poesie; in Italia, con le Edizioni del Leone di Venezia e in Svizzera, per i tipi delle Edizioni Ulivo di Balerna

 

Il Copyright © relativo ai testi e alle immagini appartiene ai relativi autori per informazioni scrivete a miccal@caldarelli.it
Entire contents are under copyright ©. All rights reserved. For information write us through e-mail miccal@caldarelli.it

TORNA ALL'INDICE | HOME