Archivio Attivo Arte Contemporanea - http://www.caldarelli.it

 

Yves Bonnefoy

Alberto Giacometti

a cura di:
Stefano Esengrini
110 pp. 11x 20cm
Abscondita Milano 2004

 

Edizione italiana di un saggio del 1998 dello scrittore francese Yves Bonnefoy autore di tanti scritti dedicati ad Alberto Giacometti (Borgonovo-Stampa 1901-Coira 1966) oltre alla monumentale biografia a lui consacrata. Il testo si incentra particolarmente sull'analisi di quel periodo creativo definito "surrealista" di Giacometti che indicativamente va dal 1928 al 1934 in cui crea opere componendo "oggetti a funzionamento simbolico" che simulano le forze psichice che si urtano e si compongono nell'inconscio che esprimono le sue riflessioni su se stesso, sull'enigma dell'essere, del tempo vissuto. Sotto l'influenza del pensiero freudiano, che si era particolarmente diffuso dopo la fine della guerra nell'ambiente dei poeti e degli artisti, Giacometti intraprende una sorta di autoanalisi e ricerca di sé, traducendola in un momento di formazione da cui uscì con la determinatezza di dedicarsi esclusivamente all'osservazione del volto dell'uomo. Era come ossessionato dal fascino del volto umano che lo spingeva a guardare fissamente questa o quella persona in volto, studiarle attentamente cercando poi di far rivivere nelle sue opere solo quel qualcosa che lo aveva interessato e coinvolto affettivamente, quel senso di divino che dà la vita e tiene in vita. Ma André Breton e i suoi amici ritenevano che disegnare "teste" fosse un'azione "reazionaria" e così lo esclusero dal loro gruppo concludendo un periodo della sua ricerca che comunque era già stato destinato ad essere momentaneo. Gli anni che seguirono trasformarono Giacometti in uno dei massimi esponenti dell'arte del XX secolo, uno dei più grandi interpreti dell'angoscia, del niente radicale della condizione umana, che può apparire a chi ha perso punti di riferimento concreti ed ideali, dei tormenti e della fragilità dell'uomo moderno. (R.M.)

 



Il Copyright © relativo ai testi e alle immagini appartiene ai relativi autori
Entire contents are under copyright . All rights reserved
settore libri | settore incontri "Il Salotto del Giovedì" | home page | e-mail