Archivio Attivo Arte Contemporanea http://www.caldarelli.it

 

Richard Fauguet

Collana
CARTE BLANCHE
a cura di
Jany Bourdais
Pascale Cassagnau
Ed. Lindau
Centro Culturale Francese
Torino 1998
55 pp. 13 x 20 cm.
testi it/fr/ing
ill. b/n e col.
ISBN 88-7180-230-6

 

 

 

 

 

 

 

 

E' il mondo della fantascienza che fa da sfondo all'opera di Richard Fauguet, l'universo della fantascienza visto come un passaggio che ci porta verso uno spazio di oscillazione costante tra la follia e il reale, il sogno e la realtà, il sogno e l'incubo. Molti i riferimenti a film famosi come Lo squalo, 2001 Odissea nello spazio, L'esperimento del dottor K., La mosca, Il demone sotto la pelle, Videodrome, Brood, L'invasione degli ultracorpi, La cosa da un altro mondo, Radioazione BX distruzione uomo, Dr. Cyclops, Rollerball, Guerre stellari, Il pianeta delle scimmie, Shining, che trattano il tema dell'altro, dell'incontro, di mondi paralleli, di viaggi nell'aldilà, la frontiera, lo spazio, la mutazione, la quarta dimensione, la notte, il vestito, l'oggetto, la politica, la fantapolitica, la contaminazione, la comunicazione.
Prendendo a prestito gli elementi del racconto di fantascienza, Richard Fauguet
procede poi per spostamenti e deformazione degli elementi stessi: la serie di inchiostri su cartoncino di collezioni di insetti realizzati con impronte di tamponi inchiostrati, rappresentano il mondo animale a punto di pizzo in un gioco ottico di mille metamorfosi ; la serie delle molecole, realizzate con globi di vetro bianco lattiginoso, suggeriscono la struttura molecolare dei globuli bianchi che si trasformano in mostri minocciosi per l'umanita; la serie dei caschi e robot, in vasellame di vetro, ricordano le sfide per la conquista del potere e le attrezzature da combattimento; la serie degli spettri, realizzati con gigantografie in pellicola di vinile, e la serie dei disegni di figurine miniaturizzate di donne mettono in risalto la sperimentazione estrema. La fantscienza in Fauguet è come uno specchio amplificato, un modo di rappresentare il reale a partire dal suo contrario o dalla sua parodia, una visione coltivata però con umorismo e immaginazione spontanea, attuata secondo un procedimento di bricolage e mixaggio degli elementi, cercando di catturare un riflesso del passato per porlo nel presente e farne forse una anticipazione trasognata di un futuro ipotetico.(R.M.)

 


Il Copyright © relativo ai testi e alle immagini appartiene ai relativi autori per informazioni scrivete a miccal@caldarelli.it
Entire contents are under copyright . All rights reserved. For information write us through E-mail miccal@caldarelli.it

TORNA ALL'INDICE